Trattengo doni

Quello che i passi non sanno contare è dentro il respiro.
Troppe volte ho rincorso il tempo senza averne bisogno.
Ora trattengo tra i capelli e la pelle carezze e doni.

image

Scritto con WordPress per Android

Annunci

Dentro – Inside

Fili come capelli, come strati di lana, catenelle di acqua piovana.
Miele fluido che scende, papille e palato, olfatto infantile e lento.
Ricordi. Dentro.
Rannicchiati pensieri tenuti nel tepore del respiro. Vetri appannati disegnati con l’indice a raccontare un sorriso.
Fili di paglia e note d’argento.
Siamo terra e fuoco. Inganno sottile di innocenti bugie che raccontiamo a noi stessi.
L’essere vivi è illusione e certezza come quando sfiorando i capelli e le ginocchia raccolte, un brivido sulla pelle avvisata da un sogno che socchiude la porta,ci sorprende arrivando.
Nuda la pelle tra lenzuola d’ovatta diventa luna e sole. Circondata di stelle.
Dentro.

image

Scritto con WordPress per Android